La Corte costituzionale ha ribadito che le dichiarazioni di deputati e senatori esibite al di fuori delle sedi parlamentari, come sui social media, sono insindacabili per proteggere l’esercizio del loro mandato. Tali dichiarazioni devono essere qualificate come opinioni connesse alla funzione parlamentare e rispettose della dignità altrui. In una sentenza recente, la Corte ha respinto […]