Il Governatore della Banca d’Italia sta sottolineando l’importanza per l’Italia di liberarsi dal debito attraverso la prudenza fiscale e la crescita economica. Questa agenda chiara e precisa potrebbe portare il paese in una posizione di vantaggio in Europa. È atteso un taglio dei tassi a giugno.