FONDO PRIAMO – Adesioni per familiari fiscalmente a carico



Per effetto del nuovo Regolamento Priamo, la previdenza complementare è estesa anche ai familiari fiscalmente a carico del lavoratore iscritto

Il Fondo di pensione complementare Priamo, per i lavoratori addetti al servizio di Trasporto Pubblico, prevede l’adesione dei soggetti fiscalmente a carico.
Infatti, per effetto del Regolamento approvato dal CDA, il 25 settembre scorso, è stata data la possibilità agli aderenti al Fondo, di aprire una posizione previdenziale ai familiari, anche minori, fiscalmente a carico.


Soggetti e adesione
I Soggetti fiscalmente a carico sono quelli individuati come tali dall’art. 12 del D.P.R. n. 917/1986 e s.m.i.; l’adesione può avvenire solo in un momento successivo all’iscrizione del lavoratore.
Ai fini dell’iscrizione al Fondo di un SOGGETTO FISCALMENTE A CARICO deve essere compilato il “Modulo di adesione per i soggetti fiscalmente a carico”, reperibile sul sito del Fondo Pensione – www.fondopriamo.it – sezione Modulistica – Adesione.
Il modulo deve essere sottoscritto dal SOGGETTO FISCALMENTE A CARICO qualora maggiorenne e capace di agire ovvero minore emancipato. Nel caso di iscrizione di SOGGETTO FISCALMENTE A CARICO minorenne o sottoposto a tutela, il modulo deve essere sottoscritto dal genitore esercente la potestà genitoriale o dal tutore, in entrambi i casi il modulo deve essere sottoscritto anche dal lavoratore aderente già iscritto.


Contribuzione
La posizione individuale del soggetto fiscalmente a carico può essere alimentata mediante versamenti diretti effettuati dal:
a) lavoratore aderente; tali importi saranno deducibili in sede di dichiarazione dei redditi e saranno conteggiati a tal fine, unitamente ai versamenti effettuati per proprio conto, entro gli ordinari limiti di deducibilità (cfr. documento sul regime fiscale);
b) dal soggetto fiscalmente a carico maggiorenne e capace di agire ovvero minorenne emancipato; l’importo della contribuzione è definito liberamente dal soggetto e sarà fiscalmente deducibile dalla propria dichiarazione dei redditi entro gli ordinari limiti di deducibilità (cfr. documento sul regime fiscale);
c) l’iscrizione dei soggetti fiscalmente a carico non comporta alcun obbligo contributivo aggiuntivo a carico del datore di lavoro;
d) l’entità degli importi, la periodicità dei versamenti e la scelta del comparto di investimento della contribuzione in favore dei soggetti fiscalmente a carico, sono determinati liberamente dai soggetti legittimati, non comportano alcun obbligo/adempimento a carico del datore di lavoro.


Versamento diretto della contribuzione
Il versamento diretto può essere effettuato mediante bonifico sul conto corrente IBAN:
IT 50 L 03479 01600 000801108900, intestato al Fondo, con la seguente causale: VERSAMENTO CONTRIBUZIONE ADERENTE FISCALMENTE A CARICO “COGNOME – NOME – CODICE FISCALE” del soggetto aderente fiscalmente a carico.





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

News Fisco

Bonus colonnine domestiche. Contributi 2024

È stato pubblicato un decreto direttoriale che stabilisce le disposizioni procedurali per la concessione e l’erogazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di

Read More »

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad