Premio di risultato 2018 per le BCC della Sicilia





28 nov 2018 Siglato il 9/10/2018, tra la Federazione Siciliana delle Banche di Credito Cooperativo e la FIRST-CISL, la FISAC-CGIL, la UIL CA, la FABI, la UGL-SINCRA, l’accordo per l’erogazione del premio di risultato 2018.


Il premio di risultato da erogare nell’anno 2018 (esercizio 2017) viene disciplinato utilizzando gli stessi parametri e i criteri deh contratto integrativo regionale stipulato in data 29/12/2009, previa applicazione della detrazione, prevista dal contratto collettivo nazionale, della voce 130 del Conto Economico, rispettivamente del 50% con riferimento ai dati di bilancio relativi al 2017, nonché dell’ulteriore riduzione del Risultato Lordo di Gestione del 50% della voce 100 di Conto Economico sempre relativi ai dati di bilancio 2017.
In coerenza con le previsioni di contrattazione delle BCC/CRA in materia di Premio di Risultato prima richiamate, le fasce di eccellenza attribuite alle BCC, l’andamento dell’indicatore composto e l’ammontare complessivo del PDR 2018 da erogare al personale delle BCC aderenti alla Federazione Siciliana, nonché al personale dipendente della Federazione stessa, sono stati convenuti secondo quanto riportato nella seguente tabella PDR 2018.

































































































































ABI

Banca di Credito Cooperativo

P.d.R. 2018

N. DIP

Premio Medio

7078 Dei Castelli e degli Iblei di Mazzarino 126.241,51 32 3.945,05
7080 Credito Etneo 61.402,99 44 1.395,52
7108 Agrigentino 22.993,45 16 1.437,09
8071 Valledolmo 1.675,55 6 279,26
8341 Altofonte e Caccamo 13.632,82 23 592,73
8601 Valle del Torto 55.851,35 26 2.148,13
8713 Pachino 115.622,89 99 1.167,91
Sambuca di Sicilia 0,00    
8800 San Biagio Platani 36.172,99 26 1.391,27
8913 Della Valle del Fitalia di Longi 9.948,77 16 621,80
8946 Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sic. Occ. 0,00    
8947 Don Stella di Resuttano 40.580,47 7 5.797,21
8952 G. Toniolo di San Cataldo 54.860,58 114 481,23
8954 La Riscossa di Regalbuto 64.631,96 71 910,31
8958 Mutuo Soccorso di Gangi 29.218,93 20 1.460,95
8969 Banca San Francesco di Canicatti 0,00    
8975 San Giuseppe di Mussomeli 29.454,00 13 2.265,69
8976 San Giuseppe di Petralia Sottana 45.055,43 34 1.325,16
8979 San Michele di Caltanissetta e Pietraperzia 52.952,69 50 1.059,05
8985 Del Nisseno di Sommatino e Serradifalco 24.127,41 50 482,55
TOTALI 784.423,79 647  


Le BCC di Sambuca di Sicilia e la Banca San Francesco di Canicattì non percepiscono il PDR perché chiudono il Bilancio di Esercizio 2017 in perdita. La Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sic. Occ. non percepisce PDR in quanto ha sottoscritto di accordo di solidarietà che prevede la riduzione del costo del lavoro.
Le BCC di Mazzarino e Resuttano superano il limite max del 200% del PdR medio regionale.
Le parti, riconoscono ai dipendenti delle BCC aderenti alla Federazione Siciliana delle BCC, nonché ai dipendenti della Federazione stessa, che abbiano reddito IRPEF inferiore ad 80.000 euro, ed entro il limite dell’importo complessivo di 3.000 euro lordi, la possibilità di optare, volontariamente, in tutto o in parte, per il versamento dell’importo maturato a titolo di Premio di Risultato 2018 alla propria posizione contributiva presso il Fondo Pensione Nazionale.





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad