Domestici: contributi dovuti per l’anno 2019





L’Inps comunica gli importi dei contributi dovuti per l’anno 2019 per i lavoratori domestici a seguito della variazione annuale dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.


L’ISTAT ha comunicato, nella misura del 1,1%, la variazione percentuale verificatasi nell’indice dei prezzi al consumo, per le famiglie di operai e impiegati, tra il periodo gennaio 2017-dicembre 2017 ed il periodo gennaio 2018-dicembre 2018. Conseguentemente sono state determinate le nuove fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti per l’anno 2019 per i lavoratori domestici.


Importo dei contributi. Decorrenza dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019


A. Senza contributo addizionaledi cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012































LAVORATORI ITALIANI E STRANIERI

RETRIBUZIONE ORARIA IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO
Effettiva Convenzionale Comprensivo quota CUAF Senza quota CUAF (1)
fino a € 8,06 € 7,13 € 1,42 (0,36) (2) € 1,43 (0,36) (2)
oltre € 8,06 fino a € 9,81 € 8,06 € 1,61 (0,4) (2) € 1,62 (0,4) (2)
oltre € 9,81 € 9,81 € 1,96 (0,49) (2) € 1,97 (0,49) (2)
Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali € 5,19 € 1,04 (0,26) (2) € 1,04 (0,26) (2)


B. Comprensivo del contributo addizionale di cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012, da applicare ai rapporti di lavoro a tempo determinato































LAVORATORI ITALIANI E STRANIERI

RETRIBUZIONE ORARIA IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO
Effettiva Convenzionale Comprensivo quota CUAF Senza quota CUAF (1)
fino a € 8,06 € 7,13 € 1,52 (0,36) (2) € 1,53 (0,36) (2)
oltre € 8,06 fino a € 9,81 € 8,06 € 1,72 (0,4) (2) € 1,73 (0,4) (2)
oltre € 9,81 € 9,81 € 2,10 (0,49) (2) € 2,11 (0,49) (2)
Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali € 5,19 € 1,11 (0,26) (2) € 1,12 (0,26) (2)


(1) Il contributo CUAF (Cassa Unica Assegni Familiari) non è dovuto solo nel caso di rapporto fra coniugi (ammesso soltanto se il datore di lavoro coniuge è titolare di indennità di accompagnamento) e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi, ove riconosciuto ai sensi di legge (art. 1 del DPR 31 dicembre 1971, n. 1403).


(2) La cifra tra parentesi è la quota a carico del lavoratore.


Coefficienti di ripartizione. Dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019


A. Senza contributo addizionaledi cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012



















































GESTIONE

LAVORATORI DOMESTICI CON CUAF

LAVORATORI DOMESTICI SENZA CUAF

ALIQUOTE COEFFICIENTI ALIQUOTE COEFFICIENTI
F.P.L.D. 17,4275% 0,872793 17,4275% 0,867579
ASpI 1,03% 0,051584 1,15% 0,05725
C.U.A.F. 0% 0
MATERNITA’ 0% 0 0% 0
INAIL 1,31% 0,065607 1,31% 0,065215
Fondo garanzia tratt. fine rapporto 0,2% 0,010016 0,2% 0,009956
TOTALE 19,9675% 1 20,0875% 1


B. Comprensivo del contributo addizionale di cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012, da applicare ai rapporti di lavoro a tempo determinato

























































GESTIONE

LAVORATORI DOMESTICI CON CUAF


LAVORATORI DOMESTICI SENZA CUAF


ALIQUOTE COEFFICIENTI ALIQUOTE COEFFICIENTI
F.P.L.D. 17,4275% 0,815608 17,4275% 0,811053
ASpI 1,03% 0,048204 1,15% 0,053519
C.U.A.F. 0% 0
MATERNITA’ 0% 0 0% 0
INAIL 1,31% 0,061308 1,31% 0,060966
Contributo addizionale 1,4% 0,06552 1,4% 0,065154
Fondo garanzia tratt. fine rapporto 0,2% 0,00936 0,2% 0,009308
TOTALE 21,3675% 1 21,4875% 1





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad