Sicurezza: verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro




Al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all’utilizzo delle attrezzature di lavoro, il datore sottopone queste ultime ad apposite verifiche periodiche, fornendo, altresì, specifiche istruzioni d’uso comprensibili ai lavoratori.


Nello specifico, tali visite sono finalizzate ad accertare:
la conformità alle modalità di installazione previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso,
lo stato di conservazione e manutenzione,
il mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura di lavoro,
l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.
Per la prima verifica, il datore di lavoro si avvale dell’Inail, che vi provvede nel termine di 45 giorni dalla richiesta; decorso inutilmente il termine di 45 giorni, lo stesso può avvalersi (a propria scelta) di altri soggetti pubblici o privati abilitati. Le successive verifiche sono effettuate su libera scelta del datore dalle ASL o, se previsto con legge regionale, dall’ARPA, o da soggetti pubblici o privati abilitati. I verbali redatti all’esito delle verifiche in parola devono essere conservati e tenuti a disposizione dell’organo di vigilanza.
Per ogni attrezzatura di lavoro messa a disposizione, il datore provvede affinchè i lavoratori incaricati dell’uso dispongano di ogni necessaria informazione e istruzione e ricevano una formazione e un addestramento adeguati, in rapporto alla sicurezza relativamente alle condizioni di impiego delle attrezzature e alle situazioni anormali prevedibili.
Provvede, altresì, a informare i lavoratori sui rischi cui sono esposti durante l’uso delle attrezzature di lavoro, sulle attrezzature di lavoro presenti nell’ambiente immediatamente circostante, anche se da essi non usate direttamente, nonché sui cambiamenti di tali attrezzature. Le informazioni e le istruzioni d’uso devono risultare comprensibili ai lavoratori interessati.
I lavoratori incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari, devono ricevere una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone.





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

News Fisco

Bonus colonnine domestiche. Contributi 2024

È stato pubblicato un decreto direttoriale che stabilisce le disposizioni procedurali per la concessione e l’erogazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di

Read More »

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad