Incremento del diritto annuale in Sicilia per dissesto finanziario




Le Camere di commercio di Messina, di Catania-Ragusa-Siracusa della Sicilia orientale, di Palermo-Enna, di Agrigento, di Caltanissetta e di Trapani sono state autorizzate ad incrementare la misura del diritto annuale per gli anni 2018 e 2019, dovuto dalle imprese iscritte nel Registro Imprese, per il finanziamento dei piani di riequilibrio finanziario (Ministero Sviluppo Economico – decreto 21 dicembre 2018).

Per gli anni 2018/2019 le Camere di commercio con i bilanci in rosso, tali da provocare il dissesto finanziario, possono incrementare la misura del diritto annuale del 50%, con l’intento di ritornare ad un riequilibrio finanziario, previa autorizzazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.


Le Camere di commercio di Messina, di Catania-Ragusa-Siracusa della Sicilia orientale, di Palermo-Enna, di Agrigento, di Caltanissetta e di Trapani in dissesto finanziario sono state di fatto autorizzate all’incremento del diritto annuale del 50% per gli anni 2018 e 2019. In tal senso, le imprese iscritte nel Registro Imprese di tali Camere di commercio dovranno versare una misura camerale maggiorata del 50% ma sempre entro il 30 giugno.





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

News Fisco

Bonus colonnine domestiche. Contributi 2024

È stato pubblicato un decreto direttoriale che stabilisce le disposizioni procedurali per la concessione e l’erogazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di

Read More »

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad