Progetto incentivi presentato al Mise



Il Ministero dello Sviluppo Economico ha presentato il progetto “incentivi.gov.it”. Si tratta di un portale online dedicato, che raccoglie le informazioni sulle misure di sostegno a cui possono accedere gli imprenditori in fase di avvio di una nuova attività o per sviluppare la propria impresa. (Comunicato stampa del 12 marzo 2019).

L’iniziativa è stata presentata dal Ministero dello Sviluppo Economico con la slogan “grazie al progetto – incentivi.gov.it – gli imprenditori potranno trovare la misura giusta a seconda di ciò che davvero gli serve, del loro territorio o della dimensione della loro azienda”.
“Gli incentivi riguardano l’avvio di una nuova impresa, gli investimenti in innovazione, la crescita, il rafforzamento patrimoniale, gli investimenti in macchinari, impianti e software, l’internazionalizzazione, gli investimenti in formazione, in ricerca e sviluppo, in efficienza energetica, in nuove assunzioni, fino ad arrivare agli sgravi fiscali. Non ultimo il reddito di cittadinanza”.
Si tratta, dunque, di un portale web informativo dal quale è possibile ottenere le informazioni riguardo ai vari incentivi fruibili inerenti la natura e l’oggetto dell’incentivo, e l’ambito territoriale e soggettivo di applicazione del beneficio.
Partner dell’iniziativa sono il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero del Lavoro, l’Agenzia delle Entrate, Cassa Depositi e Prestiti, GSE, ENEA, Finest, Invitalia, l’INPS, l’Agenzia ICE, Unioncamere, Sace, Simest e SofiCOOP.
Al momento il portale contiene una guida consultabile e scaricabile in formato PDF e una banca dati consultabile online suddivisa in 14 sezioni, ciascuna delle quali contenente le informazioni dei corrispondenti incentivi:
– Startup d’impresa
– Piccole e medie imprese (PMI)
– Tutte le imprese
– Imprese di distribuzione di energia elettrica
– Settore aerospazio
– Imprese sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata
– Imprese sociali, cooperative sociali, cooperative
– CONFIDI
– Camere di Commercio
– Radio e Tv
– Datori di lavoro privati
– Datori di lavoro ed enti formativi accreditati
– Autotrasportatori
– Cittadini.


È prevista, inoltre, la successiva integrazione del portale con un sistema che risponde a domande specifiche delle imprese.





Link all’articolo originale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti utili per la tua attività

Condividi questo articolo

Ti potrebbe anche interessare...

News Fisco

Bonus colonnine domestiche. Contributi 2024

È stato pubblicato un decreto direttoriale che stabilisce le disposizioni procedurali per la concessione e l’erogazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di

Read More »

Vuoi approfondire l'argomento ?

scrivici o telefonaci se vuoi maggiori informazioni

Red telephone on wooden table with notepad